Lavoratori-Il LAVORO non è mai stato così importante!

Lavoratori-Il LAVORO non è mai stato così importante!

Lavoratori

Solo vantaggi per i dipendenti!
CONTRATTO UNICO PER TUTTE LE CATEGORIE DI LAVORATORI
Dirigenti, Quadri, Impiegati ed Operai, seppure con competenze e responsabilità molto diverse, concorrono indistintamente ai risultati aziendali.
Ovviamente, il CCNL tiene conto delle diverse competenze e responsabilità presenti nella forza lavoro.
I capi tecnici saranno inquadrati grazie alla certificazione EN 13313.
UN CCNL GIA’ PRONTO PER L’EUROPA CON LA E.Q.F.
Le parti hanno recepito lo European Qualification Framework EQF, cosi’ che il livello riconosciuto al Lavoratore sia quello ora contrattualmente previsto
per le mansioni effettivamente svolte.
Una proposta coerente con i principi che informano l’Unione e che valorizza il Lavoratore e le Imprese.

SOLIDARIETA’ DI CATEGORIA
Non piu’ soli nella crisi.
Nel CCNL esistono sistemi collettivi di solidarietà obbligatori, cosi’ articolati:
1) Sostegno “Contrattuale”, erogato tramite l’Assistenza Sanitaria Integrativa;
2) Sostegno Contrattuale, tramite il Welfare Contrattuale;
3) Sostegno Contrattuale/Aziendale per Previdenza Integrativa (scelta volontaria del Lavoratore)
SCARICA LA SINTESI DEI VANTAGGI

Il settore del freddo industriale, alimentare e commerciale risente della crisi generale, ora esasperata dal “Covid-19” e di altre criticità che sono:
• il susseguirsi continuo di normative tecniche che modificano pesantemente le regole produttive e del lavoro;
• la difficoltà crescente di reperire la necessaria manodopera specializzata anche per l’assurda marginalizzazione delle scuole e degli istituti professionali;
• i fattori esogeni al Settore, che comprendono un elevato costo del lavoro a fronte di insufficienti retribuzioni nette destinate ai Lavoratori;
• un apparato pubblico che, riversa sulle aziende oneri crescenti con burocratizzazioni sempre più complicate, riducendo contestualmente l’area dei servizi resi.
Il risultato è una competitività sempre più problematica e, ciò, in un settore che ha sempre attivamente operato nella crescita del mercato, con nuove tecnologie e competenze.
Un Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) non può affrontare e risolvere tanti e tali articolati problemi, ma può porsi quale utile strumento per favorire all’interno delle Aziende tutte le necessarie collaborazioni che
concorrano ad affrontare positivamente la crisi.
Questo CCNL si è posto l’obiettivo di contenere, per quanto possibile, tutti i costi indiretti del lavoro e quelli delle eccezioni alle prestazioni corrispettive tra lavoro effettivo e retribuzione. Ciò, al fine primario di favorire al massimo la costituzione di nuovi rapporti di lavoro e la salvaguardia delle specifiche aziende e competenze d’area.
Tra le criticità degli altri CCNL “Metalmeccanici”, vi è l’obsolescenza delle figure professionali normate, spesso superate dalle innovazioni tecnologiche e produttive, e una scarsa coerenza tra mansioni effettive e la progressione nelle retribuzioni, che comprende l’idea di una continua acquisizione di professionalità, ora infondata o di molto attenuata, per l’effetto della vorticosa innovazione dei sistemi produttivi, gestionali ed organizzativi, che esigono sempre di rinnovare le competenze.
Per vincere tali sfide, il CCNL “Frigoristi” dev’essere - e lo e’ - oggi uno strumento molto innovativo e le Parti hanno scelto di percorrere tale via, nell’esclusivo interesse delle Aziende e dei Lavoratori di settore.